Convalida dell’arresto, in carcere, per Biagio Cipparano, il movente dell’omicidio e’ passionale

Convalida dell’arresto, in carcere, per Biagio Cipparano, il movente dell’omicidio e’ passionale

E’ avvenuta nel carcere di Foggia la convalida dell’arresto di Biagio Cipparano, il 31enne di Manfredonia, che ha ucciso a coltellate, l’uomo che frequentava l’oramai sua ex moglie.

Il commercialista di Manfredonia e’ stato raggiunto da piu’ fendenti al torace, e , inutile, e’ stato il trasporto presso l’ospedale di San Giovanni Rotondo.

Il Cipparano, ricordiamo, si era subito costituito, e, secondo il suo avvocato difensore, ha avuto un black out , dopo aver telefonato alla ex moglie, e in seguito al suo diniego circa un rappacificamento, si sarebbe diretto presso lo studio commerciale del suo presunto rivale per poi compiere, a suo dire , un’azione che ha distrutto due famiglie.

Avatar

Mauro Malaguti