E’ avvenuta nel carcere di Foggia la convalida dell’arresto di Biagio Cipparano, il 31enne di Manfredonia, che ha ucciso a coltellate, l’uomo che frequentava l’oramai sua ex moglie.

Il commercialista di Manfredonia e’ stato raggiunto da piu’ fendenti al torace, e , inutile, e’ stato il trasporto presso l’ospedale di San Giovanni Rotondo.

Il Cipparano, ricordiamo, si era subito costituito, e, secondo il suo avvocato difensore, ha avuto un black out , dopo aver telefonato alla ex moglie, e in seguito al suo diniego circa un rappacificamento, si sarebbe diretto presso lo studio commerciale del suo presunto rivale per poi compiere, a suo dire , un’azione che ha distrutto due famiglie.