L’abbandono degli animali è un reato penale previsto dall’art. 727 del Codice penale punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro. Che sia l’abbandono o la detenzione dell’animale in condizioni che contrastano con la natura e generano sofferenze. La Cassazione penale Sezione III sentenza del 10/07/2000 n. 11056 ha inoltre stabilito che costituisce forma di maltrattamento idoneo a configurare l’ipotesi di reato di cui all’art. 727 c.p. l’abbandono durante il periodo estivo di un animale, atteso che la norma tutela gli animali in quanto autonomi esseri viventi, dotati di propria sensibilità psico-fisica, e come tali capaci di avvertire il dolore causato dalla mancanza di attenzione ed amore legato all’abbandono.

Nonostante, il reato e le diverse sentenze delle Cassazioni, l’estate continua ad essere il periodo più drammatico per gli animali domestici. Il fenomeno infatti aumenta con la stagione delle vacanze, periodo in cui ci si libera di un animale perché si rivela un impegno e un impedimento alle ferie o un costo aggiuntivo (pensione, dog sitter).

Negli anni si sono moltiplicate le campagne contro gli abbandoni a ridosso della stagione estiva. In base ai dati, oltre 60 mila animali domestici sono abbandonati nel periodo estivo. Molti animali periscono lungo le strade, incapaci di sopravvivere da soli, per un incidente, di fame o uccisi da altri animali selvatici o randagi.

L’abbandono per un animale domestico è un trauma difficile da superare, anche dopo essere stato recuperato.

Salva Un Amico

Tra le iniziative, dal 2012, Hill’s Pet Nutrition Italia in collaborazione con Amici di casa Coop, l’insegna dei nuovi negozi specializzati creati da Coop Alleanza 3.0, hanno avviato la campagna #SalvaUnAmico, tramite il servizio Emergenza24, il più grande network europeo della comunicazione di emergenza nei social per le segnalazioni di abbandonianimali feriti in estate.

Anche quest’anno, il numero #salvaunamico è stato attivato fino al 30 settembre per le segnalazioni su tutto il territorio italiano.

 

IL SERVIZIO È ATTIVO AL RECAPITO

392 5220090 VIA WHATSAPP O SMS.

Gli operatori di Emergenza24 sono in costante contatto con volontari, associazioni, veterinari e autorità competenti per il soccorso e salvataggio degli animali.

  • E’ possibile segnalare la presenza di animali in imminente pericolo, vaganti sulla strada, lasciati chiusi in auto sotto il sole o in altre situazioni a rischio.
  • Inoltre, si tratta di un servizio utile per chi viaggia con il proprio animale da compagnia, per trovare informazioni sul pronto soccorso veterinario più vicino al luogo di villeggiatura.
  • I canali social dell’iniziativa Twitter con l’account @salvaunamico e Facebook.com/salvaunamico e sul sito www.salvaunamico.it possono essere anche degli strumenti per fornire una risposta a seguito di una segnalazione.