Nell’ambito di una inchiesta che ha coinvolto 33 persone, con le accuse di associazione per delinquere, truffa aggravata e falsità materiale ed ideologica in atti pubblici, ed altri reati, i militari della Tenenza di Sannicandro Garganico, hanno tratto in arresto, Nicandro Marinacci, suo figlio Enzo, nonchè una terza persona, Roberto Melchionda.
Conosciutissimo, non solo a Sannicandro, Nicandro Marinacci , è un ex Parlamentare della Repubblica Italiana, mentre il figlio è attuale consigliere di minoranza in comune, per il quale è stato anche candidato Sindaco.

Le indagini sono partite da alcuni ricorsi, di persone che non si erano viste riconosciuti alcuni diplomi o attestati, conseguiti in alcuni corsi.

C’è da dire, che tra gli indagati, c’e’ anche chi era pienamente a conoscenza , della illegittimità dei titoli conseguiti, per non avere i requisiti richiesti o per non aver addirittura completato i corsi.
Dalle intercettazioni, si evince anche che alcuni soggetti, pur di entrare in possesso di una attestazione, o di un diploma, abbiano sborsato sino a 25.000 euro.