Riceviamo e pubblichiamo

Alla cortese attenzione del Sig. Sindaco di Vico del Gargano, Dott. Michele Sementino
Mi preme informare la S.V. del grande disagio che subiscono i cittadini pendolari, lavoratori e studenti del Gargano Nord (Cagnano Varano, Carpino, Vico del Gargano, Ischitella, Rodi Garganico e Peschici) nel raggiungere Foggia la mattina, impossibilitati ad usufruire di un servizio pubblico a causa di orari completamente incompatibili con i normali orari di ufficio e scolastici, in quanto i treni Ferrovie del Gargano utilizzano come capolinea di partenza e di arrivo verso Foggia principalmente le stazioni di San Nicandro Garganico e Apricena.
In seguito a un incontro avuto nei giorni scorsi a Bari con il Sindaco e l’assessore ai trasporti di Cagnano Varano, Ferrovie del Gargano, per venire in contro a questo disagio, ha ritenuto di aggiungere un treno con partenza alle 06:14 dalla stazione di Cagnano Varano, costringendo in questo modo l’utenza di Carpino, Vico del Gargano, Ischitella, Rodi Garganico e Peschici a raggiungere con la propria macchina la stazione di Cagnano, creando ulteriore disagio per tutti.
Chiediamo che il suddetto treno, possa partire quantomeno da Ischitella.

Il nostro territorio abbandonato , senza servizio pubblico.
Il capolinea deve
essere Rodi garganico e non Apricena,ma non di una corsa ,ma almeno del 50% delle corse che partono e arrivano a Apricena.