Ha vissuto una tragedia simile, Francesco Tavaglione, e le sue parole sono veramente commoventi… 

 “Ho la morte nel cuore.
Sto rivivendo in queste ore il dramma, l’angoscia, la tristezza, la sofferenza, la rabbia, lo sdegno di quel dannato 24 luglio 2007.
Esprimo, anche a nome di tutti i Peschiciani, vicinanza, amicizia e solidarietà al Sindaco Michele Salentino ed all’intera Comunità Vichese.
Il Gargano non muore, Reagisce.”