Lo avevamo sospettatato da subito; con il passare delle ore, si fa sempre piu’ pressante l’ipotesi che l’origine dell’incendio , divampato tra Vico del Gargano ed Ischitella, nella serata di martedi’, sia stata di origine dolosa.

Troppe le coincidenze, e le cose che non tornano.

Il punto zero dell’incendio è in una zona non facilmente raggiungibile, nella quale , sembra impossibile qualsiasi episodio di autocombustione.

Non puo’ essere stato un fatto accidentale, era la giornata ideale per poter fare danni, con temperature molto elevate e vento forte .

Nella giornata precedente, e nella stessa, si sono verificati altri due incendi, a poche decine di chilometri di distanza.

E’ stata nostra premure avvisare immediatamente i carabinieri di questa nostra convinzione, e , a quanto pare, non ci stavamo sbagliando.

Sembrerebbe essere stata proprio umana, la causa di questo bruttissimo incendio che ha devastato circa 250 ettari di vegetazione, obbligando all’intervento, per quasi una trentina di ore, due canadair e centinaia di persone tra vigili del fuoco e volontari.

Nella speranza che chi di dovere intervenga celermente, e si possa arrivare all’identificazione della persona, o delle persone che hanno potuto compiere un siffatto scempio, rimaniamo in attesa di ulteriori sviluppi