Nello scorso mese di marzo I Carabinieri avevano gia’ apposto i sigilli per sette giorni.

Questa volta, la sospensione, predisposta dal Questore di Foggia, e’ di 10 giorni .

Le motivazioni?

Il bar di Corso Giannone e’ frequentato da troppi pregiudicati, per cui si e’ resa necessaria una ulteriore sospensione alla licenza.

Il provvedimento del Questore, e’ per quanto si voglia, perfettamente legittimo, indipendentemente dalle colpe del gestore, confermato anche da una sentenza , la 457/2011 del Tar Lombardia in quanto la frequentazione ambientale e’ da considerarsi come fonte di pericolo “concreto e attuale” per la collettivita’