Vocale: “Evitare baci e abbracci, possibili nuove misure per evitare assembramenti”

Sono oltre 169 i soggetti positivi al Covid-19 nella città di San Nicandro Garganico. A fornire il dato numerico è stato il primo cittadino su un post Facebook.

Molti altri sono in quarantena, in quanto sono venuti a contatto con i positivi. Secondo il sindaco la colpa di questo aumento esponenziale dei casi è dovuta anche agli assembramenti che si verificati durante le festività in prossimità dei vari locali in città.

Ecco le parole di Vocale: “ho tenuto l’ennesimo briefing con le Forze dell’Ordine presenti sul territorio, che ringrazio per l’impegno nonostante le difficoltà numeriche. Ho chiesto a loro di intensificare i controlli nei prossimi giorni.”– Continua il primo cittadino – : “Ringrazio locali ed esercizi – e sono sempre di più – che rispettano le regole e mantengono i controlli sui green pass. Nemmeno l’esercito può fronteggiare l’idiozia di chi non comprende il pericolo. Ma il buon senso si. Valuterò se porre in essere misure ulteriori per evitare gli assembramenti degli “speranzoni” di turno soprattutto a Parco S. Michele. Intanto, non posso che continuare a chiedervi di ESSERE SERI E RESPONSABILI, perché rischiate di danneggiare voi stessi e gli altri, comprese le attività economiche. Mascherine sempre e ovunque, no baci e abbracci, distanza. Non è difficile.”

Intanto molti sono i sannicandresi che si ritrovano davanti alle farmacie per eseguire un tampone, in quanto il virus galoppa a velocità sostenuta, soprattutto all’interno delle abitazioni dei cittadini che durante queste festività sono divenute vere e propri cluster di diffusione del virus.