CALCIO.

Se si allungano i tempi, sarà complicato (se si ripartirà) portare a termine il campionato di Prima categoria visto che sono state giocate solo 2 giornate e ce ne sono altre 24 da giocare. 

Il presidente regionale Vito Tisci ha promesso che farà l’impossibile non appena si potrà ripartire facendo giocare anche numerosi turni infrasettimanali a costo di finire per il mese di luglio.

Dieci squadre: la Capitanata faceva la voce grossa nel torneo di Prima categoria. Un anno da ricordare per il ritorno di una categoria importante nelle cittadine di Peschici, Trinitapoli e Margherita di Savoia. Ma anche per la riconferma di Nuova Daunia Foggia, Stornarella, Virtus San Ferdinando, Real San Giovanni, Troia, Real Zapponeta e Audace Cagnano.

Ai box, attualmente le dieci sorelle foggiane. Si sono giocati solo 180′ del torneo, troppo poco per iniziare a dare indicazioni su chi potrebbe essere la squadra da battere.

La classifica: Nuova Daunia e Real San Nicandro di Bari 6; Stornarella, Trinitapoli, Virtus Palese, Virtus San Ferdinando, Virtus Margherita, Peschici, Real San Giovanni e Troia 3; Virtus Molfetta, Real Zapponeta e Audace Cagnano 0.

Antonio Villani

Di Antonio Villani

Giornalista Sportivo