I primi sospettati sono 2706, per alcuni di loro, la Guardia di Finanza si e’ gia’ presentata a casa (anche qui da noi sul Gargano), e hanno chiesto delucidazioni , su molte discrepanze che farebbero pensare ad una indebita percezione del reddito di cittadinanza..

Chi usufruiva del reddito, pur lavorando in nero, ma anche qualcuno che non si sa come, lo aveva avuto pur essendo regolarmente assunto , anche se per brevi periodi.

Nei mesi scorsi , con una vasta operazione di intelligence, il Nucleo Speciale repressione frodi ha controllato migliaia conti bancari, incrociandoli con altri dati in loro possesso.

Gli interventi sono previsti in base ad una scala da 100 a 1 , dove per 100 si intende un’altissima probabilita’ di frode, e per loro, il controllo e’ gia’ in corso e si protrarra’ anche nelle prossime settimane..