MUSICA

Rondini al guinzaglio – Ultimo

Rondini al guinzaglio – Ultimo


Rondini al guinzaglio – Ultimo

Nuovo successo per Ultimo, estratto dall’album “Colpa delle favole”

Portami a sentire le onde del mare

Portami vicino le cose lontane

Portami dovunque basta che ci sia posto.

Per una birra e qualche vecchio rimpianto

E portami a sentire il rumore del vento

Che tanto torneresti in qualsiasi momento.

Portami dovunque basta che ci sia posto

Per un sorriso e qualche vecchio rimpianto.

Dove vuoi, non dove sai

Dove esisti e non ci sei.

Portami con te

Portami con te.

Dove tutto si trasforma

Dove il mondo non mi tocca

E portami con te

Portami con te.

Dov’è leggero il mio bagaglio

Dove mi ami anche se sbaglio

Dove vola e si ribella

Ogni rondine al guinzaglio.

E portami al sicuro ma senza parlare

E lascia che lo faccia il tuo modo di fare

Portami di corsa in un ponte lì in alto

Che unisce il tuo dolore al tuo solito incanto.

E portami ti prego dove preferisci

Dove se metti piede in un attimo esisti

Perché non c’è risposta alle cose passate

Tu portami ad amare le cose mai amate.

E dove vuoi, non dove sai

Dove esisti e non ci sei

Tu portami con te

Portami con te

Dove tutto si trasforma

Dove il mondo non mi tocca

E portami con te

Portami con te

Dov’è leggero il mio bagaglio

Dove mi ami anche se sbaglio

Dove vola e si ribella

Ogni rondine al guinzaglio

Dove il cielo si muove se lo guardi attentamente

Dove basta un minuto intenso per vivere sempre

Dove piove ma tu esci per bagnare la mente

Perché se la vita è nostra non ci ostacola niente

Dove al posto dei piedi hai due pagine vuote

E ogni passo che compi loro scritturano note

Dove il sole è un’ipotesi e tu puoi solo pensarlo

Ma ti basta perché ti riempi di idee per nutrirlo

Quando sarà primavera

Tu portami con te

Portami con te

Dove tutto si trasforma

Dove il mondo non mi tocca

E portami con te

Tu portami con te

Dov’è leggero il mio bagaglio

Dove mi ami anche se sbaglio

Dove vola e si ribella

Ogni rondine al guinzaglio

Mauro Malaguti

Aprile 8th, 2019

No Comments

Comments are closed.