Non ha fatti i conti con le telecamere di sorveglianza, il furbetto di turno; dopo aver rubato un salvadanaio con circa 200 euro di monetine, ha pensato bene di riportarlo indietro, riempito di sassi, in maniera da ritardare il piu’ possibile la scoperta dell’ammanco, che tra l’altro e’ stato prontamente accertanto in quanto il titolare , sicuramente pesando il contenuto, ha deciso che era venuto il momento di dividere le mance tra i propri dipendenti.

Cosi’, quello che in un primo momento sembrava uno scherzo di cattivo gusto, e’ stato prontamente smascherato dalle telecamere di sorveglianza, come un furto abbastanza anomalo ,e che ha visto l’autore immortalato, per ben due volte dalle telecamere.

Per il 42enne e’ scattata, oltre alla denuncia, anche l’emissione del foglio di via obbligatorio, con il quale , non gli sara’ piu’ possibile entrare a Vico del Gargano.