SAN GIOVANNI ROTONDO: STRETTA ALL’ILLEGALITA’

SAN GIOVANNI ROTONDO: STRETTA ALL’ILLEGALITA’

Controlli a tappeto su tutta San Giovanni Rotondo, volti a reprimere il triste fenomeno dell’abusivismo,

Mettetevi comodi perche’ la lista e’ abbastanza lunga..

Iniziamo con i parcheggi e i parcheggiatori abusivi, con i quali, prima o poi, tutti quanti noi, che siamo dovuti andare a San Giovanni Rotondo, abbiamo avuto a che fare.

Due Parcheggi, erano completamente abusivi, mentre due persone sono state scoperte a chiedere il pagamento del pedaggio senza nessuna autorizzazione.

Passiamo poi ai commercianti che effettuavano le loro vendite in area interdetta: per loro 11 le infrazioni, per un totale di 11.000 euro.

Multe anche per la mancata osservanza di divieto di sosta, per parcheggi riservati a disabili, per un totale di 2800 infrazioni, 6 per mancanza di copertura assicurativa, con relativo sequestro del mezzo.

Sanzionati anche degli accattoni che mendicavano nell’area antistante il Santuario di San Pio.

Avatar

Mauro Malaguti