Imponente operazione della Dia, con Blitz a Sannicandro Garganico, Fano e Lucera. I coniugi “prestavano” denaro con interessi sino al 400%.

Ad un imprenditore, che aveva versato gia’ oltre 100mila euro di soli interessi, il marito aveva rivolto pesanti minacce. Decisiva, la denuncia dell’uomo.

Per entrambi, i capi di accusa sono di usura ed estorsione aggravata da metodo mafioso.

Sequestrati a titolo cautelativo beni, tra cui una abitazione, e auto e conti correnti, per un ammontare di otlre 350.000 euro.