Rilasciato il nulla osta che si attendeva da diversi mesi.

A distanza di oltre 4 mesi dal ritrovamento del corpo di Michele Matromatteo, il giovane scomparso il 25 settembre scorso e trovato cadavere nella nottata tra il 10 e l’11 ottobre 2020, e’ arrivato , finalmente , il nulla osta della Procura di Foggia, piu’ volte sollecitato dai legali della famiglia, che desidera dare una degna sepoltura al proprio familiare.

Dalle dichiarzioni , fatteci a suo tempo dal legale della famiglia, l’avvocato Giuseppe Falcone, di Peschici, per l ‘l’omicidio e la sottrazione del cadavere, sarebbe indagato l’amico che era con lui al momento della scomparsa.