‘Tranched Cover’, ecco il nuovo strumento che sosterrà le piccole e medie imprese

‘Tranched Cover’, ecco il nuovo strumento che sosterrà le piccole e medie imprese

“Il commercio vive un momento non facile, i negozi chiudono e dunque ci sono sofferenze. La Regione però ha una politica industriale ed ha destinato 64 milioni al sistema creditizio pugliese”: è quanto ha dichiarato l’assessore regionale alle Attività Produttive, Mino Borraccino, durante la presentazione del ‘Tranched Cover’, il nuovo strumento che sosterrà le piccole e medie imprese.

“Abbiamo fatto un grande lavoro, ora bisogna far conoscere questo strumento. Occorre lavorare sul piano comunicativo per essere più efficaci. Confcommercio – conclude Borraccino – dovrebbe replicare questa iniziativa con i suoi associati e fruitori per diffondere maggiormente questa misura”.

Soddisfatto il presidente di Confcommercio Taranto, Leonardo Giangrande: “Si è fatto uno sforzo importante per sostenere le imprese. C’e’ stato un grande impegno ed abnegazione insieme alla Regione Puglia e al mondo bancario. Più aiutiamo le imprese e più riusciremo a sostenere il territorio ed i giovani”.

Alla conferenza stampa, tenutasi presso la sede di Confcommercio, hanno presenziato anche il presidente di Confidi Confcommercio Taranto, Castellano, il direttore generale di Puglia Sviluppo, De Vito, il direttore commerciale di BCC di San Marzano di San Giuseppe, Peluso, ed il presidente di BCC di Alberobello, Palasciano.

Entrando nel dettaglio del ‘Tranched Cover’, a gestire questo strumento messo a disposizione delle piccole e medie imprese, definito innovativo, saranno Confidi Confcommercio Puglia e Fin.promo.ter, in collaborazione con le banche aderenti a ‘Cassa Centrale Banca’. La misura consentirà di erogare alle imprese operanti in Puglia circa 40 milioni di euro per nuovi finanziamenti a tassi di interesse migliori rispetto a quelli di mercato e con tempistiche particolarmente rapide. Le piccole e medie imprese potranno chiedere finanziamenti sia a medio che lungo termine per un valore variabile da 30 mila ad 1 milione di euro. I finanziamenti saranno erogati dalle seguenti 5 banche di credito cooperative: BCC di San Marzano di San Giuseppe, BCC di Alberobello e Sammichele di Bari, BCC di San Giovanni Rotondo, BCC dell’Alta Murgia e BCC di Cassano delle Murge e Tolve.

Avatar

Mauro Malaguti