Sono circa 3.800 gli infermieri sospesi in Italia perché ancora non in regola con la vaccinazione anti-covid.

Lo sottolinea la Federazione Nazionale Ordini Professioni infermieristiche che precisa anche come.

Di quelli che inizialmente non si erano vaccinati, lo hanno fatto, più di uno su quattro, cambiando idea.

I 3.800 infermieri sospesi sono lo 0,85 degli iscritti agli ordini.

Pper quanto riguarda l’obbligo per la terza dose di vaccino per gli operatori sanitari., Il Governo potrebbe varare un provvedimento questa settimana.