Un cittadino di Vico del Gargano è deceduto stamattina in ospedale a causa del Covid-19. A nome mio personale e di tutta la Comunità vichese, voglio esprimere ai familiari il mio cordoglio e la vicinanza di tutto il paese. Si tratta della seconda vittima vichese del Covid 19 dall’inizio dell’emergenza pandemica. Il primo caso si verificò durante la prima ondata del contagio, quando un nostro concittadino morì a Milano. Stringiamo in un ideale abbraccio entrambe le famiglie. La situazione è divenuta molto più difficile e complessa nelle ultime settimane anche nel nostro paese. I numeri dei contagiati e delle persone in quarantena restano relativamente bassi a Vico del Gargano, soprattutto se confrontati con quelli registrati negli altri comuni, ma è del tutto evidente che si è verificato un incremento dei casi e, anche per questo motivo, è necessario aumentare ancora il livello di attenzione. Stiamo continuando a monitorare la situazione e, attraverso l’Asl ma anche direttamente, a sincerarci delle condizioni di chi è stato contagiato. Cerchiamo di uscire di casa soltanto per le esigenze legate al lavoro, alla salute e a fare la spesa. In questa lotta per contrastare l’ulteriore diffusione del contagio, dobbiamo fare appello al senso di responsabilità e al rispetto delle regole da parte di ogni singolo cittadino.

Michele Sementino