I 3mila atleti over 35 da 40 Paesi sono scesi in campo per la prima gara della kermesse internazionale.
Appuntamento lunedì 11 luglio a Vieste con la finale per l’assegnazione dei titoli su distanza Sprint.
Si proseguirà il 13-14 luglio con la Middle e il 16 luglio con la Long in Foresta Umbra.

Partiti oggi a Peschici con le qualifiche per la finale Sprint i World Masters Orienteering Championships, i
Mondiali di corsa orientamento over 35 in Gargano organizzati dalla International Orienteering Federation,
Federazione Italiana Sport Orientamento e Comitato WMOC in collaborazione con Sport e Salute,
Regione Puglia, Pugliapromozione e Asset Regione Puglia, oltre ai patrocini di Ministero del Turismo e
Provincia di Foggia e alla sinergia di 14 Comuni (Vieste, Peschici, Vico del Gargano, Monte Sant’Angelo,
San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Carpino, Apricena, Rodi Garganico, Cagnano Varano, San
Nicandro Garganico, Mattinata, Lesina, Ischitella).
I 3mila atleti da 40 Paesi si sono potuti mettere alla prova nella prima competizione della manifestazione su
un percorso particolarmente impegnativo, come raccontato da Gabriele Viale, Direttore Generale del
Comitato WMOC 2022: "Il tracciato delle qualifiche Sprint è stato concepito in due parti. La prima molto
filante, che lasciava emergere soprattutto le doti atletiche, mentre la seconda molto tecnica, che ha messo
non poco in difficoltà i partecipanti. Prendendo, infatti, un ritmo di corsa superiore a quello di lettura,
numerosi orientisti hanno effettuato errori sensibili. Il centro storico arroccato di Peschici ha messo
decisamente alla prova tutti grazie ai continui cambi di livello delle sue tipiche scalinate, davvero sfidanti.
Domani appuntamento a Vieste per la finale".
Al link i risultati di questa prima giornata: https://eventor.orienteering.org/Events/Show/7208
A precedere l’avvio delle gare, sabato 9 luglio, il convegno Turismo e sport: Orienteering “I grandi eventi
sportivi in chiave turistica” di Sport e Salute, con l’intervento del Presidente e Amministratore delegato
Vito Cozzoli, insieme al Comitato WMOC presso il Resort Pugnochiuso. A seguire, sempre a Vieste, si è
svolta la cerimonia inaugurale che ha visto la partecipazione delle rappresentanze istituzionali e degli atleti, i
quali hanno sfilato nelle vie del centro storico accompagnati dal caloroso abbraccio della cittadinanza.