SALUTE – LA MICROGRAVITA’ UCCIDE LA MAGGIOR PARTE DELLE CELLULE TUMORALI?

SALUTE –  LA MICROGRAVITA’ UCCIDE LA MAGGIOR PARTE DELLE CELLULE TUMORALI?

Un team di medici ha una nuova idea nella lotta contro il cancro : combattere i tumori nelle navicelle spaziali.

Questo si basa su una recente scoperta secondo cui la maggior parte delle cellule tumorali sottoposte a microgravità in un laboratorio sono morte senza alcun altro trattamento, secondo ABC News . Ora il team di medici dell’Università australiana di tecnologia Sydney vuole inviare campioni alla Stazione Spaziale Internazionale per testare ulteriormente l’idea bizzarra.

Il team sospetta che le cellule tumorali si siano estinte perché la microgravità interrompe la loro capacità di comunicare tra loro o di rilevare l’ambiente circostante.

“Quando siamo nello spazio, ciò che accade al corpo è che le tue cellule iniziano a sentire questa condizione che chiamiamo scarico meccanico”, ha detto alla ABC Joshua Chou, capo medico dietro il progetto . “Significa che c’è una mancanza di forza perché non c’è gravità. Questo in realtà influisce sul modo in cui le cellule si muovono, su come funzionano e determinano anche la loro sopravvivenza. “

Il team ha in programma di spendere i 200.000 dollari necessari per inviare una scatola di cellule tumorali vive alla Stazione Spaziale Internazionale il prossimo anno, hanno detto alla ABC . Speriamo che capire di più su come funzionano e muoiono le cellule possa stimolare sviluppi futuri .

“Nella mia testa, questa non dovrebbe essere una cura, un proiettile d’oro per curare il cancro”, ha detto Chou alla ABC , “ma può funzionare parallelamente alle terapie esistenti, ai trattamenti farmacologici e così via, per aiutare ad aumentare l’efficienza dell’attuale trattamento. “



PER ASCOLTARE GARGANO FM clicca Q U I

Avatar

Mauro Malaguti