Allarme dei coldiretti che lamentano razzie ai danni delle coltivazioni e dei pascoli.

I cinghiali, oltre a provocare danni ingenti per gli agricoltori, stanno minando la sicurezza delle nostre strade urbane, extraurbane e quindi di tutti i cittadini.

Sono enormi i danni causati dalla fauna selvatica. I cinghiali distruggono le coltivazioni e attaccano gli uomini e gli animali allevati – denuncia Coldiretti – come anche i lupi e i cani inselvatichiti, gli storni azzerano la produzione di olive e distruggono le piazzole, le lepri divorano letteralmente interi campi di ortaggi, per un danno totale pari ad oltre 11 milioni di euro.